BeautyBio & Co.HairReview

Olio di Cocco ~ Come sceglierlo e come usarlo

Hair Saloon

Oggi andremo a parlare dell’OLIO di COCCO , un alleato molto importante nelle case delle Beauty addicted.
Come molti sapranno è un prodotto utilissimo e si può utilizzare in tantissimi ambiti: ad esempio è un potente riparatore per capelli e pelle, ma anche assunto a livello alimentare porta benefici, perché aiuta ad eliminare il colesterolo cattivo.

~ Come Scegliere

La cosa fondamentale durante l’acquisto dell’olio di cocco è valutare gli ingredienti: deve infatti essere puro, senza additivi e crudo. A mio parere è anche essenziale che venga da una risorsa Etica e biologica, possibilmente dove le piante da cui vengono staccati i frutti siano preservate in modo da rendere questo mondo un pochino migliore, però questa è una scelta personale, voi chiaramente potete scegliere la marca che più preferite. Viste le mie idee, la mia scelta è caduta sull’olio di cocco Extra vergine crudo della  Coconut Merchant Ltd; l’ho trovato ad un ottimo prezzo su Amazon.it per la precisione 11,49 € per mezzo kg di olio di cocco.

Ci sono vari formati di questa marca ma come qualità/quantità/prezzo al kg il formato da 500gr era il più interessante; Se non siete sicuri di usarlo tutto potete prendere anche un formato più piccolo. In realtà non ha un PAO (Period After Opening – ossia da quanto viene aperto quanti mesi dura quel prodotto) ma ha una data di scadenza che è medio lunga: dai 2 ai 3 anni; Avete, quindi, all’incirca 18 mesi per usarlo tutto.

Sull’etichetta, come potete vedere qui sotto, è presente solo l’olio di cocco estratto da noci di cocco biologiche al 100%, ed essendo crudo e non trattato è ottimale anche per la cucina, quindi trovate anche i valori nutrizionali:

Valori nutritivi, ingredienti
Oltre a tutto questo ha anche l’indicazione Vegan (essendo un prodotto di origine vegetale) ma soprattutto etiche; in realtà sulla confezione ci sono altri due simboli –oltre al Vegan ed all’Ethically Surced-:
~ il riconoscimento per i prodotti biologici (la foglia di stelline bianche su campo verde);
~ Kosher Check.

certification

Sono certificazioni molto importanti che non vengono date alla leggera, vengono rilasciate dopo attenti controlli sia alla struttura che al prodotto stesso.

~ Packaging

L’imballo di questa marca fra le altre cose è molto carino, è di cartone riciclato, contiene solo il barattolo e due pezzi di polistirolo (sotto e sopra) una precauzione per la fragilità del vetro. L’imballo esterno è di cartone con le scritte tono su tono in modo da essere presenti ma non “ingombranti”.  Il barattolo è uguale a tanti altri e per questo motivo utile (per un eventuale riutilizzo) e piacevole alla vista; L’etichetta ha una base beige che riprende i colori della natura e della scatola; le scritte sono in un colore a contrasto –marrone scuro- ma lineari, il tocco di colore è dato dall’immagine utilizzata per lo sfondo che però non appesantisce l’armoniosità dell’etichetta. I colori sono usati soprattutto per sottolineare i valori nutritivi e le certificazioni di cui parlavamo poco fa.

Packaging

~ Come si presenta

Arrivato a casa vi si presenterà al 90% in forma solida e la prima affermazione che farete è “ma non era olio”?

Olio di cocco al naturale

Ecco sì, lo è ma per scioglierlo ci vuole qualche grado in più e di conseguenza rimane in forma solida quasi tutto l’anno; Tranne in estate piena! In sostanza è normale che sia bianco e solido, state tranquille!

A questo punto potete fare in due modi: o mettete direttamente il barattolo (senza tappo) all’interno del microonde, gli date una ventina di secondi a media potenza e lo sciogliete un pochetto oppure con un cucchiaino ne scavate un pochetto, lo sistemate in un contenitore e poi –sempre con il microonde- lo scaldate per farlo sciogliere. In entrambi i casi va bene.

E ora vi spiego come lo utilizzo io come impacco per nutrire e ammorbidire i capelli.

Cosa ti serve?

Prima di procedere all’applicazione posizionatevi in un punto dove siete abbastanza comode, assicuratevi anche di avere queste cose a dispostizione:
~ una cuffia da doccia
~ un asciugamano “sacrificabile”
~ indossare una magliette non troppo preziose
~ ALMENO un paio di ore.

Una volta che avrete sciolto o ammorbidito l’olio di cocco è ora di metterlo sui capelli; appoggiate l’asciugamano sulle vostre spalle e cominciate a spalmare con le mani l’olio nelle porzioni di capello desiderate; Se volete idratare e riparare tutto il capello compresa la cute, cominciate a massaggiare dalla radice alle punte. Se volete idratare solo le punte applicatelo solo lì. Non serve necessariamente mettere i guanti poiché mentre massaggiate i vostri capelli l’olio verrà assorbito dalla pelle ed alla fine del trattamento troverete le vostre mani più lisce e più idratate che mai!

~ Per quanto?

Lasciate agire ALMENO due ore.

Mettetevi in testa una cuffia da doccia per non sporcare e continuare a fare qualsiasi cosa vogliate fare; La vostra routine giornaliera in casa potrà andare avanti senza impedimenti. Io mi sono comprata una cuffia da doccia seria e la uso oramai da anni.
Io evito di comprare quelle usa e getta, ma se ne avete quelle da hotel che vi ronzano in giro da eoni potete tranquillamente usarle e smaltirle nel migliori dei modi: utilizzandole!

Potete tenere la maschera di olio di cocco anche per più di due ore se ne avete l’occasione, i vostri capelli ringrazieranno sicuramente.

Una volta terminato il tempo a vostra disposizione dovrete semplicemente lavare i capelli come fate di solito.
Utilizzate quindi i vostri prodotti quotidiani facendo bene attenzione a lavare con lo shampoo tutta la superficie coperta di olio. Se non siete soddisfatti prima di procedere fate un secondo shampoo.

A questo punto, già da asciutti dovrebbero risultare migliori, ma dipende dallo stato in cui si trovano i vostri capelli e soprattutto dal grado di assorbimento che hanno.

Personalmente ho i capelli molto rovinati da un paio di decolorazioni aggressive; stò usando questo prodotto da un anno circa e lo uso una o due volte al mese e trovo che i capelli siano nettamente migliorati, questo però immagino sia anche grazie al passaggio a prodotti bio. Sono più sani, idratati.

Avete voglia di provare anche voi? Fatelo e poi fatemi sapere come vi siete trovate e le vostre impressioni.

 

Alcuni link che ti possono interessare:
Olio di Cocco su Amazon
La mia recensione su Amazon (se vi è utile cliccate su Sì)
Cuffie da doccia (io le ho prese in offerta a 8€)

buzzoole code

Valentina Dada Acquaviva

Valentina Dada Acquaviva

GRAPHIC & AUTHOR
Sono una di quelle persone a cui piace sorridere e che solitamente la mattina si sveglia di buon umore, canta con gli uccellini, si sente un unicorno e non le mancano i monti a cui dire ciao. Grafica per passione che di tanto in tanto si improvvisa scrittrice (che parolona!), che sà perfettamente che il mondo è decisamente più cinico e più serio del mondo degli unicorni però un po di Magia ci vuole. Sempre. Serie tv Dipendente, Planner Addicted, Sushi lover & Spacciatrice di Pasta Madre.

Lascia un commento

15 commenti

  1. Io sono una fan dell’olio di cocco..lo uso davvero per tante cose, dallo struccaggio agli impacchi pre-shampo…anche come olio dopo cera, è meraviglioso! ho sempre usato l’olio di cocco della Khadi che è ottimo, appena lo terminerò farò un pensierino su questo, il rapporto quantità/prezzo è ottimo! ;-*

  2. Da poco ho iniziato a pensare di utilizzare prodotti più naturali per i miei capelli e stavo giusto cercando info sull’olio di cocco che mi sembrava utile alle mie esigenze!
    Lo cercherò e proverò a fare degli impacchi anche io!

    XOXO

    Cami

  3. ho un barattolo di olio di cocco ancora sigillato … l’ho comprato e mai usato per paura di far danni grazie dei tuoi preziosi consigli

  4. Adoro i prodotti al cocco, così non l’ho mai utilizzato, voglio provarlo anche io sui miei capelli, grazie dei suggerimenti tesoro

Leave a Response